GT Triveneto evento crowdfunding dicembre 2015

 

Sabato 5 dicembre 2015 il Gruppo Territoriale Triveneto ha organizzato l’incontro “Tutta la verità sul crowdfunding”, a cui è seguito un pranzo di networking presso I’M Lab sede dell’Associazione Culturale Khorakanè, in Via Brustolon 3 ad Abano Terme, subito fuori dal centro di Padova.

Grazie alla partecipazione dell’Associazione Piccoli Punti, della Fondazione Banca degli Occhi del Veneto, dei Fratelli dell’Uomo Onlus e, in diretta da Londra, di Valeria Vitali (una delle fondatrici della piattaforma Rete del Dono), è’ stata una mattinata di confronto e scambio di buone pratiche, con case histories interessanti e una presentazione degli ultimi dati sul panorama italiano del crowdfunding. Ad introdurre la mattinata, Luciano Zanin presidente di ASSIF.

Hanno partecipato all'incontro molte Associazioni interessate al tema e alcuni soci ASSIF. L’evento ha dato modo di raccogliere numerose osservazioni dai partecipanti su quali potranno essere le tematiche dei prossimi incontri del Gruppo, oltre a creare un’ottima atmosfera di networking durante il pranzo.

Dopo una presentazione degli ultimi dati relativi a piattaforme e modalità di donazione che gravitano intorno alla galassia del crowdfunding, oltrechè una riflessione sulle motivazioni per le quali in Italia la maggior parte dei progetti non va a buon fine, l’incontro ha visto protagoniste tre non profit che con modalità, tempi, strategie di comunicazione di coinvolgimento dei volontari diverse hanno utilizzato la piattaforma Rete del Dono per sviluppare la propria campagna di crowdfunding sfruttando anche tutte le potenzialità che il personal fundraising ha generato. A termine dell’incontro è intervenuta Valeria Vitali che, a commento delle testimonianze, ha portato sul tavolo di discussione alcune riflessioni legate all’importanza della community, del coinvolgimento personale, della sempre e comunque fondamentale (e assodata) idea che “le persone donano alle persone”.

Si ringrazia nuovamente la sede che ci ha ospitato, l’Associazione Khorakhanè, nata nel 2004 ad Abano Terme con l’obiettivo di dare vita ad iniziative culturali e di aggregazione sociale, proporre stimoli ed opportunità grazie alle quali i giovani possano mettere in gioco i propri talenti, competenze e capacità, lavorando e imparando insieme.

 La Casa di Quartiere di Via Dego 6 a Torino

La Casa di Quartiere di Via Dego 6 a Torino

 

Il GT Piemonte si è incontrato in prossimità della conclusione dell’anno nella Casa di Quartiere di Via Dego confermando la validità della scelta operata verso una sede pubblica, che si identifica maggiormente con il mondo associativo e che permette, come si è discusso e approvato, nuove opportunità di visibilità e di contatto con le ONP sul territorio. Presso la sede di Via Dego infatti sarà presto attivata una biblioteca specializzata sul Fundraising e inoltre una sorta di “sportello” concepito come mezzo di ascolto e dialogo, confronto e orientamento permanente con le ONP della circoscrizione sugli argomenti più utili allo svolgimento della loro attività.

Facendo il punto sull’anno che sta volgendo al termine, il GT Piemonte è davvero orgoglioso di confermare una buona partecipazione alle riunioni, e un programma che ha visto l’organizzazione di due incontri di gruppo e tre eventi di carattere professionale. E’ in preparazione un ultimo e quarto evento per metà novembre al quale si sta lavorando a livello interassociativo con FERPI sul Crowdfunding.

La riunione è stata animata dagli interventi di tutti i partecipanti che condividendo le proprie esperienze, hanno stimolato la riflessione sui temi che a loro parere necessiterebbero di maggiore approfondimento, dando quindi lo spunto per la programmazione degli eventi 2016.

L’attenzione è caduta soprattutto su temi legati ai possibili percorsi di compensazione del contenimento dei finanziamenti pubblici con l’integrazione di sostegni privati, in sintesi quali sono, le leve migliori su cui si può agire per facilitare un cambiamento nelle modalità della raccolta fondi?

Il settore più rappresentato all’incontro è quello sanitario/scientifico, che è composto sì da organizzazioni grandi e organizzate, ma anche da piccole ONP che fanno fatica ad avere una propria struttura dedicata e a realizzare la propria mission per mancanza di competenze manageriali e di visione strategica. Tutto ciò accade nonostante la crescente domanda di assistenza da parte della popolazione, all’interno di un trend generale di evoluzione che riguarda tutto il welfare, la dove si riscontrano un generale contenimento ma anche nuove interessanti opportunità.

Il settore sanitario si pone insieme a quello culturale tra i più interessanti da esplorare con focus dedicati: sono di estrema attualità, infatti, il dibattito politico sui tagli alla spesa pubblica e il il decreto sugli ART Bonus.

Altri temi che potrebbero essere interessanti per il territorio sono quelli marcatamente professionali e specifici sul fundraising ad es. sui lasciti testamentari o sulla possibilità di fare fundraising anche attraverso la vendita di prodotti mediante i cosiddetti: “charity shop”.

In conclusione il gruppo si conferma sempre attivo e stimolante, creativo e con desiderio di mettersi in gioco, ancora una volta e ancora di più per il nuovo anno.

public speaking gt triveneto

Non hai mai sentito parlare del "public speaking" e vuoi scoprire cos'è? Vuoi imparare nuove tecniche per saper gestire il corpo in relazione alla parola ed essere efficace, coinvolgente e a tuo agio in qualsiasi contesto lavorativo? Ti piacerebbe imparare ad usare meglio la tua voce?

Allora non puoi mancare al ciclo di incontri dedicati al public speaking organizzati da ASSIF - Gruppo Triveneto, in collaborazione con il Teatro de LiNUTILE di Padova, che si terranno sabato 19 settembre e sabato 10 ottobre 2015 dalle 9.30 alle 17.30 presso il Teatro de LiNUTILE di Padova (Via Agordat, 5).

Il percorso, riservato ai soci e agli amici di ASSIF, prevede esercizi pratici e brevi improvvisazioni per migliorare l’uso della voce e imparare a controllare la propria emotivitàal fine di:

  • migliorare la capacità di relazione con il donatore, imparando a comunicare meglio con lui e a gestire efficacemente le interazioni verbali e non verbali;
  • aiutare i partecipanti a superare gli ostacoli più comuni (timidezza, paura di sbagliare, stress);
  • aiutare i partecipanti a migliorare le proprie performance di fronte ad un platea in ascolto;
  • favorire la comunicazione interna ad ASSIF, creando un’occasione per lavorare in gruppo e superando barriere di linguaggio e di carattere.
Leggi tutto...

gt marche rossano bartoli

 

Giornata indimenticabile quella vissuta dal GT Marche sabato 18 luglio, quando un folto gruppo di soci ha risposto all’invito di Rossano Bartoli di trascorrere una mattinata insieme per conoscere la Lega e per raccontarci la sua esperienza quotidiana di fundraiser.

Eravamo increduli quando Elena, collaboratrice della Lega e attivo componente del GT Marche, ci ha comunicato il desiderio di Rossano di incontrare il GT Marche per conoscere meglio i giovani fundraiser marchigiani e far conoscere loro la sua realtà.

Gli ambienti e le persone della Lega ci hanno accolto senza riserve e con grande familiarità. A darci il benvenuto, nel suo ufficio, Rossano che, con curiosità ed interesse vivo, ha voluto conoscere le nostre storie ed i nostri percorsi personali e professionali: l’emozione nelle nostre parole è stata bilanciata dalle battute scherzose, alternate a domande precise e puntuali, del Segretario Generale della Lega. Dopo il giro di tavolo di presentazioni, Rossano ci ha affidato a Renato, un “veterano” della Lega, che ci ha fatto immergere nella storia dell’organizzazione e nelle scelte quotidiane caratterizzate sempre dalla centralità della persona e dei suoi bisogni.

Leggi tutto...

gt piemonte registro unico

 

ll Gruppo Territoriale Piemonte ha organizzato un incontro con aperitivo: venerdì 3 Luglio 2015 alle ore 18.30 presso il Centro polifunzionale “Ci vediamo in via Dego!” in Via Dego 6 a Torino. L'evento si è caratterizzato come occasione informale di dialogo fra: Regione, Circoscrizione e ASSIF sulla proposta di costituzione del Registro unico in Piemonte di tutte le organizzazioni non profit.

Hanno partecipato all'incontro molte Associazioni interessate al tema e diversi fra i soci ASSIF. Sono stati invitati inoltre gli amici di Ferpi e i professionisti del gruppo di lavoro enti nonprofit dell'Ordine dei Commercialisti, fra questi il dott. Pierluigi Foglia, che si è reso disponibile per dare il punto di vista degli esperti fiscalisti.

L'evento ha dato modo a tutti i partecipanti di apprendere che la proposta della costituzione di un Registro unico piemontese delle ONP formulata dall’Assessore alle Politiche Sociali Augusto Ferrari è già legge regionale! Erano ben 35.300 le ONP in Piemonte sparse in ben 19 registri diversi, dice Roberto Ceschina aprendo il dibattito, ora l’intento del Piemonte è appunto inserirle tutte in un Registro unico, come prevede la legge sul Terzo Settore in discussione a Roma.

Leggi tutto...

fundraising e politica

 

La riforma del sistema di finanziamento dei partiti rimettendo al centro un attore fondamentale, il cittadino, è destinata a cambiare radicalmente le modalità con cui le organizzazioni politiche hanno sostenuto finanziariamente la propria attività.

Da queste premesse è partito il confronto che, lo scorso 21 maggio, ha avuto luogo a Torino sul tema “fundraising e politica”.

L’evento, organizzato dai gruppi piemontesi di ASSIF e FERPI, aveva l’obiettivo di approfondire un tema – quello del finanziamento della politica – declinandolo dai punti di vista dei fundraiser e dei comunicatori, così da ampliare la riflessione e condividere gli spunti.

La presenza di esponenti politici provenienti da schieramenti diversi è stata voluta proprio allo scopo di discutere a più voci di un tema trasversale, che prima ancora dei singoli partiti o movimenti, riguarda la partecipazione civica alla vita politica.

Leggi tutto...

Il 14 aprile 2014 alle ore 10.05 riceviamo nella nostra mail una comunicazione di Luciano Zanin che ci invitava al primo incontro del Gruppo Territoriale ASSIF previsto per il 23 aprile presso la sede del CSV di Ancona. È da questo incontro che ha preso il via il GT Marche: ci sentiamo per questo di ringraziare prima di tutto il vulcanico Luciano, che ha dato l’input iniziale, e l’energica Livia, che ha guidato il gruppo nella fase di start up fino allo scorso gennaio - quando ha ceduto il testimone (solo formalmente, perché continua ad essere elemento propulsore!) a Jara e Sonia.

Leggi tutto...

incontri Assif 26 marzo 2015

 

Il Cesvot e il Gruppo territoriale Toscana di ASSIF (Associazione Italiana Fundraiser) organizzano un ciclo di seminari di approfondimento aperti a tutti sul tema del fundraising inteso come strategia e strumento a servizio delle associazioni di volontariato del territorio. Sono previsti tre seminari di approfondimento sui temi delle agevolazioni fiscali, del fundraising di comunità e del crowdfunding, particolarmente innovativi ed attuali in questo contesto dove il terzo settore è al centro dell’agenda politica nazionale come leva di sviluppo sociale, economico e culturale. Particolare attenzione sarà prestata anche a promuovere relazioni tra tutti i potenziali interlocutori coinvolti affinché si creino sistemi virtuosi di sviluppo e la raccolta fondi possa crescere sempre di più e sempre meglio.

Leggi tutto...

Il GT Piemonte ha una nuova casa!

Il 20 Febbraio 2015 si è svolto il primo incontro del GT Piemonte alla Casa di Quartiere della Circoscrizione 1; lasciata l’Unione Industriale la nostra attività prosegue in una nuova sede dalle caratteristiche e prospettive interessanti tutte da esplorare.

L’Unione Industriale resta sempre un’opportunità che valuteremo volta per volta in relazione all’organizzazione di eventuali incontri riguardanti l’importante tema del dialogo fra profit e nonprofit, qui alla Casa di Quartiere abbiamo trovato un nuovo luogo polivalente e versatile dove risiedono stabilmente molte ONP, che ci ha accolto e concesso di cominciare a pensare a questa come possibile nostra sede territoriale permanente.

La Casa di Quartiere della Città di Torino che sorge in via Dego 6, in pieno centro della città vicino alla Stazione Porta Susa, già sede di uffici pubblici territoriali, vigili urbani, anagrafe è un edificio molto grande con una sala conferenze attrezzata per workshop fino a 50 persone, una bella terrazza dove si possono svolgere incontri all’aperto e varie sale più piccole ad uso polivalente, oltre ad un grande spazio attrezzato per ospitare mostre temporanee: l’EUR (Ecomuseo Urbano Torino).

L’incontro del GT che si svolto con buona partecipazione di soci Assif si è dimostrato proficuo per riformulare il piano d’attività annuale in relazione al nuovo centro che ora ci ospita e più in generale in riferimento al riassetto organizzativo che tutti i gruppi territoriali si stanno dando in base alle nuove linee guida nazionali.

Gruppo piemonte sede

 

Leggi tutto...

L'ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili - Circondario del Tribunale di Napoli ha organizzato il convegno "L'Associazionismo nel sociale: Associazioni di Promozione Sociale, ONLUS e volontariato. Aspetti civilistici contabili e fiscali" che si svolgerà giovedì 18 dicembre dalle 9.00 alle 13.00 presso la sede dell'ordine in piazza dei Martiri 30 a Napoli.

Leggi tutto...
 

Chi è il fundraiser

Scopri chi è realmente il fundraiser, le diverse tipologie e le mansioni.

Scopri
 

Diventa socio

Vuoi entrare a far parte del network dei fundraiser italiani? Scopri come fare.

Scopri
 

Scopri i soci

Fai una ricerca tra tutti i soci e mettiti direttamente in contatto.

Scopri
 

Rinnova la tessera

Versare la quota annuale o fare una donazione è molto semplice.

Scopri

Questo sito utilizza i cookie che permettono di migliorare la tua navigazione. Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni, o per modificare le preferenze leggi la nostra Informativa sulla Privacy